Cronaca
DIBATTITO

"Traditore", imbrattati i manifesti di Mattarella: esplode il caso a Gattinara

Le forze dell'ordine sono al lavoro per trovare il o i responsabili.

"Traditore", imbrattati i manifesti di Mattarella: esplode il caso a Gattinara
Cronaca 25 Settembre 2021 ore 17:00

Ha fatto il giro della Rete e destato sconcerto il caso dei manifesti del Presidente della Repubblica Mattarella imbrattati a Gattinara con la scritta "traditore".

Il caso

A intervenire con fermezza contro il gesto della vergogna è il sindaco, Daniele Baglione:

“Questa mattina in alcune zone della nostra Città sono comparsi questi manifesti. Il senso dello Stato è ciò che unisce il nostro Paese e le nostre Comunità e lo Stato siamo prima di tutto Noi. Il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato e rappresenta l’unità nazionale. Non sappiamo, per ora, chi abbia affisso questi manifesti e chi possa pensare di scrivere certe cose e compiere certi comportamenti. Di certo chiunque sia stato ha commesso un reato molto grave e non ha offeso soltanto il Presidente Sergio Mattarella, a cui va tutta la mia personale solidarietà e quella di tutta la nostra Comunità, ma ha offeso il nostro Paese".

Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini.

"Nella nostra Città c’è una Piazza dedicata a Falcone e Borsellino, uomini che hanno creduto nello Stato fino a donare a esso le loro vite - aggiunge il sindaco - In questi valori, nei valori dell’unità Nazionale e di chi la rappresenta Noi tutti crediamo. Chi non comprende questo è fuori dalla nostra Comunità ed è contro il nostro Paese. Viva l’Italia e Chi con senso di onore e rispetto la rappresenta".