Cronaca
il caso

Tecnico biellese morto in Bielorussia

"La cosa incredibile è che la famiglia non sia stata avvertita del malore e del ricovero in ospedale - racconta il genero".

Tecnico biellese morto in Bielorussia
Cronaca Biella Città, 01 Dicembre 2022 ore 08:00

Maurizio Speziale era un tecnico meccanotessile altamente specializzato, uno dei migliori nel suo campo, l’automazione dei processi in grandi impianti industriali. Un lavoro che l’aveva portato per tutta la vita in giro per l’Italia e per il mondo.

Tecnico biellese morto in Bielorussia

L’azienda per la quale lavorava, Swem Group Srl di Cossato, leader nella progettazione, costruzione e vendita di macchinari e impianti industriali, circa un mese fa, verso fine ottobre lo ha inviato in fretta e furia in Bielorussia. «Doveva riparare disastri fatti da altri - racconta il genero, Dennis Bendinelli - doveva essere il suo ultimo lavoro prima della meritata pensione».

Malore

Dalla Bielorussia Speziale, 63 anni, di Biella, marito e padre di famiglia, non ha più fatto ritorno. E’ morto pochi giorni fa, in un ospedale di Minsk, dov’era stato ricoverato in seguito a un malore.
"La cosa incredibile è che la famiglia non sia stata avvertita del malore e del ricovero in ospedale - racconta il genero".

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Seguici sui nostri canali