Cronaca

Tassi ad usura al 300 per cento

Tassi ad usura al 300 per cento
Cronaca 28 Novembre 2013 ore 11:50

Sono accusati d’aver praticato tassi da usura fino al 300 per cento ad artigiani e commercianti operanti nel campo della ristorazione, per lo più nei confronti di pizzerie e kebab gestite da turchi.
Principale imputato è Giocondo Genesio, 45 anni, di Cossato, che deve rispondere di usura in concorso con la compagna, Sandra Femia, 36 anni, di Assisi (avvocato Elena Cavallo), nonché del grave reato di estorsione per aver minacciato - secondo il capo d’imputazione - gravi ripercussioni anche fisiche a un paio di gestori di pizzerie e kebab turchi se non avessero concordato una versione dei fatti ad hoc da ripetere agli inquirenti.
Con la coppia sono imputati di favoreggiamento anche due presunti prestanome che avrebbero aiutato Giocondo Genesio ad eludere le investigazioni, Fabrizio Piccolini, 30 anni, di Melzo (Milano), e Ioan Bobeica, anche lui di 30 anni, rumeno, residente a Casalino difesi dall’avvocato Simone Campagnolo). Il processo inizierà il 5 giugno.

V.Ca.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter