Sull'aereo caduto a Sordevolo c'erano due giovani

Sull'aereo caduto a Sordevolo c'erano due giovani
Cronaca 26 Giugno 2017 ore 19:04

C'era una donna di 22 anni residente a Monza alla guida del velivolo trovato nella tarda mattinata di oggi, a Sordevolo, nei pressi della Trappa, e precipitato poco prima nella zona del Monte Mars, al confine tra Piemonte e Valle D'Aosta. Accanto alla giovane, a lato passeggero, c'era un ragazzo di appena 18 anni residente a Ragusa. Il mezzo aereo in questione, partito dal Bergamasco, era scomparso dai radar incontro alle 10 di stamani. Le ricerche del velivolo si sono protratte per ore tra Biellese ed Eporediese. Su entrambi i territori si sono subito messi a lavoro il personale della protezione civile valdostana e quello dei vigili del fuoco del Piemonte. È stato l'elicottero dei pompieri decollato da Caselle, dopo una ricerca resa particolarmente difficoltosa causa delle cattive condizioni meteo, a rinvenire l'aereo nel torrente Canale in località compresa tra La Trappa e Settefontane.

I soccorritori fanno sapere che i due membri dell’equipaggio non verserebbero in gravi condizioni: sono stati portati in elicottero verso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e da lì sono poi stati trasferiti in ospedale, a Ponderano, per ricevere tutte le cure necessarie. 

Le cause dell'incidente sono in fase di accertamento e saranno disposte dall'Autorità Giudiziaria e dall'Agenzia Nazionale sulla Sicurezza al Volo. Di certo c'è che la tragedia è stata evitata grazie a un miracoloso atterraggio d'emergenza.

C'era una donna di 22 anni residente a Monza alla guida del velivolo trovato nella tarda mattinata di oggi, a Sordevolo, nei pressi della Trappa, e precipitato poco prima nella zona del Monte Mars, al confine tra Piemonte e Valle D'Aosta. Accanto alla giovane, a lato passeggero, c'era un ragazzo di appena 18 anni residente a Ragusa. Il mezzo aereo in questione, partito dal Bergamasco, era scomparso dai radar incontro alle 10 di stamani. Le ricerche del velivolo si sono protratte per ore tra Biellese ed Eporediese. Su entrambi i territori si sono subito messi a lavoro il personale della protezione civile valdostana e quello dei vigili del fuoco del Piemonte. È stato l'elicottero dei pompieri decollato da Caselle, dopo una ricerca resa particolarmente difficoltosa causa delle cattive condizioni meteo, a rinvenire l'aereo nel torrente Canale in località compresa tra La Trappa e Settefontane.

I soccorritori fanno sapere che i due membri dell’equipaggio non verserebbero in gravi condizioni: sono stati portati in elicottero verso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e da lì sono poi stati trasferiti in ospedale, a Ponderano, per ricevere tutte le cure necessarie. 

Le cause dell'incidente sono in fase di accertamento e saranno disposte dall'Autorità Giudiziaria e dall'Agenzia Nazionale sulla Sicurezza al Volo. Di certo c'è che la tragedia è stata evitata grazie a un miracoloso atterraggio d'emergenza.