Cronaca
scoppia la polemica

Sul display dell'Armeria di Biella: "Cittadini russi benvenuti in questo negozio"

L'attacco del presidente Pro Loco Clarizio: "Sei una vergogna"

Sul display dell'Armeria di Biella: "Cittadini russi benvenuti in questo negozio"
Cronaca Biella Città, 29 Maggio 2022 ore 22:00

"Russian citizens are WELCOME in this shop". Tradotto: I cittadini russi sono i benvenuti in questo negozio". Musica e parole della storica Armeria Senini di via Bertodano a Biella. Un messaggio criptico, ma di facile interpretazione, trasmesso da un display sulla vetrina del negozio. Una via di mezzo tra una provocazione (che ha toccato le corde sensibili di chi vede in Putin e la Russia l'aggressore da combattere senza se e senza ma), una convinzione e un sostegno politico del proprietario dell'armeria e una mossa di marketing.

L'attacco social di Christian Clarizio (Pro Loco e Atl): "Sei una vergogna"

A rendere social l'iniziativa di Senini è stato nelle scorse ore il consigliere Atl e presidente della Pro loco di Biella Christian Clarizio (nella foto accanto al display di Senini), che non ha usato mezze parole: "Oggi...armeria a Biella, notoriamente località frequentata da russi!!! Sei una vergogna!!!" ha scritto Clarizio sulla sua pagina facebook sotto l'immagine che rimandava il video del display dell'Armeria. Tanti commenti di disapprovazione del gesto, da molti ritenuto di cattivo gusto, ma anche ironia e critica verso chi attaccava il commerciante.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter