prevenzione

Stop epatite, al SerD arrivano i test rapidi

Il test sarà effettuato gratuitamente da operatori sanitari esperti della S.C Ser.D e fornirà il risultato entro un’ora.

Stop epatite, al SerD arrivano i test rapidi
Biella Città, 21 Ottobre 2020 ore 14:46

Stop epatite, al SerD arrivano i test rapidi. Il test sarà effettuato gratuitamente da operatori sanitari esperti della S.C Ser.D e fornirà il risultato entro un’ora.

Stop epatite, al SerD arrivano i test rapidi

L’eliminazione del virus dell’epatite C (HCV) – come stabilito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) – è una priorità per la sanità pubblica: un risultato che deve essere raggiunto entro il 2030.

Un obiettivo ambizioso e virtuoso raggiungibile a patto che l’infezione sia identificata precocemente e che l’accesso alle cure avvenga in modo facilitato.

In questa ottica si pone il progetto “S.O.S” – Screening-on-SerD, programma di identificazione precoce del virus dell’epatite C ideato appositamente per i pazienti affetti da disturbo da uso di sostanze: i pazienti afferenti ai Servizi per le Dipendenze (Ser.D), infatti, proprio a causa della loro malattia sono tra i più esposti sia all’acquisizione che alla diffusione di malattie infettive tra cui l’epatite C.

 

L’iniziativa è organizzata dall’agenzia Improvecon supporto incondizionato di Gilead e prevede, in caso di positività al test effettuato direttamente presso il Ser.D, la possibilità di intervenire tempestivamente con un trattamento farmacologico personalizzato, in grado di eliminare il virus: un’azione terapeutica efficace, che permette al paziente di guarire, completamente e in poco tempo, dall’infezione. Questa modalità di esecuzione del test si aggiunge alla collaborazione, attiva da numerosi anni, tra la S.C. Ser.D e l’ambulatorio di epatologia della Medicina Interna dell’Ospedale di Ponderano, con un protocollo condiviso di intervento appositamente studiato per facilitare l’accesso alle cure dei pazienti.L’esecuzione del test mediante la semplice puntura di un dito con raccolta di sangue capillare permetterà l’individuazione dei pazienti che necessiteranno di un trattamento finalizzato alla cura della Epatite C.

Il test sarà effettuato gratuitamente da operatori sanitari esperti della S.C Ser.D e fornirà il risultato entro un’ora.

 ll progetto, inoltre, consentirà all’utenza di formarsi e informarsi sull’importanza dello screening precoce attraverso interventi di counselling sanitari volti anche alla acquisizione di comportamenti responsabili e sicuri. 

Si tratta, dunque, di un’azione concreta e importante per perseguire l’ambizioso obiettivo della eradicazione del virus della epatite C: l’identificazioneprecoce di eventuali pazienti positivi al virus e necessitanti di cura, costituisce la premessa sia per evitare la progressione della infezione da HCV verso gravi patologie del fegato che la diffusione del virus stesso. Inoltre, tale azione permetterà anche un radicale miglioramento della qualità di vita del paziente con un importante impatto economico positivo sulla salute pubblica

Le attività di screening precoce sono attive presso la SC Ser.D di Biella in Via Delleani e di Cossato in via Marconi e sono indirizzate, previo appuntamento,  esclusivamente all’utenza in carico alla S.C. Ser.D ASL Biella.  

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità