Stava saldando, appicca un incendio

Stava saldando, appicca un incendio
Cronaca 03 Aprile 2014 ore 20:24

Si era messo a saldare e le scintille avevano provocato un incendio di notevoli dimensioni in località Gna Valbina di Donato. Per colpa di una fatalità, Franco C., 64 anni, di Donato, è finito nei guai per l’accusa di incendio colposo. Non è comparso nei giorni scorsi davanti al giudice dell’udienza preliminare, Silvia Carosio. Ha comunque dato mandato al suo difensore di optare per il patteggiamento e, alla fine, se l’è cavata con una pena a cinque mesi e dieci giorni di reclusione con la condizionale. I fatti  risalgono al 6 gennaio dell’anno scorso. L’imputato stava saldando nei pressi della propria abitazione. L’incendio che era scaturito per colpa delle scintille, si era propagato alla vegetazione circostante fino ad interessare una superficie complessiva di circa dieci ettari.

Si era messo a saldare e le scintille avevano provocato un incendio di notevoli dimensioni in località Gna Valbina di Donato. Per colpa di una fatalità, Franco C., 64 anni, di Donato, è finito nei guai per l’accusa di incendio colposo. Non è comparso nei giorni scorsi davanti al giudice dell’udienza preliminare, Silvia Carosio. Ha comunque dato mandato al suo difensore di optare per il patteggiamento e, alla fine, se l’è cavata con una pena a cinque mesi e dieci giorni di reclusione con la condizionale. I fatti  risalgono al 6 gennaio dell’anno scorso. L’imputato stava saldando nei pressi della propria abitazione. L’incendio che era scaturito per colpa delle scintille, si era propagato alla vegetazione circostante fino ad interessare una superficie complessiva di circa dieci ettari.