Stalking: in cella coppia di Graglia

Stalking: in cella coppia di Graglia
Cronaca 31 Maggio 2012 ore 15:19

I carabinieri del Nucleo operativo di Biella e i colleghi della sezione di Polizia giudiziaria della Procura, hanno arrestato per stalking una coppia di Graglia, Luigi Gennesi, impresario edile, 41 anni, e Rosa Proietti, 47 anni. Devono rispondere dell'accusa d'averne fatte passare di tutti i colori a una ragazza di 26 anni, commessa che abita in provincia, ex fidanzata dell'impresario, sposata e madre. Per ragioni non ancora del tutto chiarite, la giovane madre e il marito sono stati  perseguitati per mesi.

Avrebbero reso loro la vita impossibile. Li avrebbero tempestati di telefonate (se ne contano a centinaia), li avrebbero pedinati, avrebbero fatto appostamenti davanti alla loro abitazione o ai rispettivi luoghi di lavoro, di notte e di giorno. I due giovani hanno vissuto per settimane nel terrore prima di trovare la forza di rivolgersi a un legale per presentare denuncia.
I carabinieri, coordinati dal tenente Michela Giuglardo e dal maresciallo Tindaro Gullo per la Sezione di Polizia giudiziaria, hanno preparato l’operazione con tutti i crismi. Le molestie erano messe in atto con metodo e regolarità al punto che quando gli investigatori hanno deciso di intervenire, sono riusciti a sorprendere i sospettati in flagranza di reato. L'uomo è in carcere, alla sua compagna sono stati concessi gli arresti domiciliari.

V.Ca.