DIBATTITO IN CORSO

Spostare il Serd di Biella in ospedale? Asl Bi dice “no”

Dopo il dissenso degli abitanti del Vernato sulla collocazione all'ex macello di via Ivrea, l'Azienda sanitaria locale: "Servizio non per degenze e spazi non adatti".

Spostare il Serd di Biella in ospedale? Asl Bi dice “no”
Biella Città, 08 Febbraio 2020 ore 11:01

L’idea di un trasferimento del Serd di Biella in ospedale nata dal dibattito sul suo spostamento non pare all’Asl di Biella adatta al servizio.

La nota Asl Bi sul servizio dipendenze Serd di Biella

La collocazione del Serd torna a far discutere. Ora è Asl Bi che si inserisce nel dibattito su dove spostare il Serd da via Delleani, come è intenzione del sindaco Claudio Corradino. Se agli abitanti del Vernato la soluzione ex macello di via Ivrea non piace, anche Asl Bi ha infatti qualcosa da dire a riguardo di una collocazione al Degli Infermi.

In una nota l’Azienda Sanitaria locale smonta l’ipotesi di un accoglimento del servizio dipendenze in ospedale:

“Il Servizio Dipendenze è un servizio specialistico per la prevenzione, cura e riabilitazione delle dipendenze sia da sostanze che da comportamenti. Non è un servizio che prevede una degenza, in quanto la cura di tali patologie non richiede nella maggioranza dei casi una ospedalizzazione del paziente”.

Da qui il no di Asl Bi:

“L’ospedale non si ritiene possa essere il luogo opportuno per svolgere le diverse attività a favore dei pazienti e dei loro familiari dal momento che non si tratta di una popolazione che necessità di ospedalizzazione ma sicuramente di un servizio fortemente integrato sul territorio e che lavori in sinergia con tutti i servizi, enti del pubblico e privato sociale, che a vario titolo operano sul territorio di competenza. Peraltro sul fronte strutturale nel presidio di Ponderano le uniche aree ancora libere si trovano in zone non idonee a ospitare servizi di assistenza non ospedaliera. Si tratta di aree prive di impianti e senza alcuna finitura edile che richiederebbero un investimento economico molto oneroso“.

La proposta

Asl Bi rinnova la disponibilità a trovare una soluzione con le autorità competenti circa la collocazione del Serd. La prima è farlo restare in via Delleani.

“Tra le possibilità come ASL BI abbiamo anche valutato il completamento delle ristrutturazioni e messa in norma – già programmate e finanziate con gli utili del 2017 – dell’attuale sede di via Delleani che come struttura è idonea a rispondere alle necessità degli utenti e degli operatori, sia sul piano degli interventi assistenziali, sia di sicurezza che per il rispetto della privacy. Come Asl Bi siamo disponibili a valutare insieme al Comune altre proposte, anche individuando possibili immobili di proprietà della stessa amministrazione comunale o comunque disponibili”.

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SU ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno