Cronaca

Spintonata donna incinta

Spintonata donna incinta
Cronaca 19 Maggio 2016 ore 18:49

Una donna marocchina in gravidanza, 35 anni, di Masserano, è stata portata in ospedale per accertamenti dopo che ha cercato di mettere pace tra il marito e il vicino che stavano litigando e si è presa un violento spintone che l’ha fatta cadere. A consigliare alla donna di recarsi in ospedale sono stati i carabinieri intervenuti (sia dal comando di Bioglio sia da quello di Masserano) per riportare la calma tra i vicini. Il primo dei due, origini polacche, 43 anni, avrebbe rifilato un violento pugno in faccia al secondo, origini sudanesi, 42 anni, accusandolo di avergli rubato il telefono cellulare. L’arrivo in forze dei carabinieri era stato disposto in quanto la telefonata giunta al “112” parlava di un uomo che ne stava aggredendo un altro brandendo una pala. Ma non era per fortuna vero. Mentre i due stavano discutendo, per evitare che il marito si prendesse un altro pugno in faccia, si è messa di mezzo la moglie. Il suo stato di gravidanza non avrebbe però convinto il vicino polacco a desistere. Con uno spintone ha infatti fatto finire la donna gambe all’aria. E’ proprio per lo spavento causato dalla caduta, che i militari hanno preferito far visitare la marocchina in ospedale.

Una donna marocchina in gravidanza, 35 anni, di Masserano, è stata portata in ospedale per accertamenti dopo che ha cercato di mettere pace tra il marito e il vicino che stavano litigando e si è presa un violento spintone che l’ha fatta cadere. A consigliare alla donna di recarsi in ospedale sono stati i carabinieri intervenuti (sia dal comando di Bioglio sia da quello di Masserano) per riportare la calma tra i vicini. Il primo dei due, origini polacche, 43 anni, avrebbe rifilato un violento pugno in faccia al secondo, origini sudanesi, 42 anni, accusandolo di avergli rubato il telefono cellulare. L’arrivo in forze dei carabinieri era stato disposto in quanto la telefonata giunta al “112” parlava di un uomo che ne stava aggredendo un altro brandendo una pala. Ma non era per fortuna vero. Mentre i due stavano discutendo, per evitare che il marito si prendesse un altro pugno in faccia, si è messa di mezzo la moglie. Il suo stato di gravidanza non avrebbe però convinto il vicino polacco a desistere. Con uno spintone ha infatti fatto finire la donna gambe all’aria. E’ proprio per lo spavento causato dalla caduta, che i militari hanno preferito far visitare la marocchina in ospedale.

Seguici sui nostri canali