Cronaca

Spingono l'auto in superstrada

Spingono l'auto in superstrada
Cronaca 20 Aprile 2016 ore 14:17

Pericolo per la presenza di due uomini, origini marocchine, di 32 e 23 anni, entrambi residenti a Zubiena, che stavano spingendo la loro auto in avaria lungo la superstrada in territorio di Valdengo. Come hanno appurato i carabinieri poco dopo, i due avevano bucato una gomma e stavano spingendo la vettura per raggiungere una piazzola e procedere alla sostituzione. La situazione di pericolo era però evidente. E’ tornato in modo prepotente alla memoria il tragico incidente stradale avvenuto a fine dicembre proprio lungo la superstrada, a Cossato: un giovane marocchino di 31 anni, di Masserano, era stato travolto e ucciso da un’auto in transito proprio mentre stava spingendo la sua vettura in panne insieme a due connazionali.

Pericolo per la presenza di due uomini, origini marocchine, di 32 e 23 anni, entrambi residenti a Zubiena, che stavano spingendo la loro auto in avaria lungo la superstrada in territorio di Valdengo. Come hanno appurato i carabinieri poco dopo, i due avevano bucato una gomma e stavano spingendo la vettura per raggiungere una piazzola e procedere alla sostituzione. La situazione di pericolo era però evidente. E’ tornato in modo prepotente alla memoria il tragico incidente stradale avvenuto a fine dicembre proprio lungo la superstrada, a Cossato: un giovane marocchino di 31 anni, di Masserano, era stato travolto e ucciso da un’auto in transito proprio mentre stava spingendo la sua vettura in panne insieme a due connazionali.

Seguici sui nostri canali