Residente chiede aiuto

Spari nella notte dietro al cimitero di Veglio, intervengono i Carabinieri

Si sospetta che fossero bracconieri in fuga con l'arrivo delle pattuglie.

Spari nella notte dietro al cimitero di Veglio, intervengono i Carabinieri
Valli Mosso e Sessera, 28 Agosto 2020 ore 12:45

Spari nella notte dietro al cimitero di Veglio, intervengono i Carabinieri.

Allarme di una residente

Colpi d’arma da fuoco l’altra notte nei pressi del cimitero di Veglio. A sostenerlo è stata una residente che, imparita dopo aver udito il rumore degli spari, ha chiesto aiuto ai Carabinieri. Dopo essersi accertati che non era in corso una battuta notturna al cinghiale da parte dei cacciatori autorizzati dalla Provincia che intervengono in squadre composte da una ventina di persone, i militari sono confluiti nella zona segnalata con due pattuglie.

Forse dei bracconieri

Si è pensato alla presenza di bracconieri che, incuranti delle regole, stavano lo stesso cacciando in piena notte. La donna che ha effettuato la segnalazione, infatti, parlava oltre che di spari anche della presenza di fuoristrada con fanali supplementari molto potenti per illuminare meglio lungo le piste tra i boschi. Alla fine i carabinieri hanno perlustrato per quanto possibile la zona, ma non hanno trovato nulla. E possibile che con l’arrivo delle pattuglie, i bracconieri abbiano preferito allontanarsi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno