Cronaca
ecco il video

Sostanze inquinanti sversate nell’Elvo

Per 20 ore, a Borriana, colpa della carcassa di un vitello finito in un collettore della fognatura

Cronaca Basso Biellese, 04 Ottobre 2021 ore 06:30

Sostanze inquinanti sversate nell’Elvo

E’ stato provocato dalla carcassa di un vitello gettato nella fogna da un allevatore senza scrupoli, il “tappo” che venerdì pomeriggio ha provocato l’innalzamento del livello nella rete fognaria gestita dalla società “Sii” (Servizio Idrico Integrato) che ha prodotto un gravissimo sversamento nell’Elvo di sostanza inquinante attraverso una tubatura di sfogo del “troppo pieno”. Per una ventina di ore, si sono riversati nel torrente, in un tratto già massacrato dall’alluvione del mese di ottobre dell’anno scorso e con il livello dell’acqua ancora basso (la pioggia si è vista solo ieri, ndr), migliaia di ettolitri di sostanze inquinanti provenienti da probabili scarichi di tintoria fino a liquami provenienti dalle tante aziende agricole situate nel territorio dove corre la fognatura che, al contrario, avrebbero dovuto finire al capolinea del depuratore di Magnonevolo.

Tutti i dettagli nel servizio in edicola oggi su Eco di Biella