Cronaca
il caso

Sos agricoltura: «Acqua solo per potabile»

Il Consorzio Baraggia fa i conti con l’ennesima crisi dovuta alla scarsità di piogge. Invasi sempre più in sofferenza, partono lavori di emergenza e appello per la diga sul Sessera. A rischio 4.000 ettari di campi coltivati

Sos agricoltura: «Acqua solo per potabile»
Cronaca 26 Gennaio 2023 ore 08:30

L’emergenza siccità sembra non avere fine. Complice, al momento, un altro inverno senza precipitazioni significative, dopo un autunno altrettanto negativo, il Consorzio Baraggia lancia un grido d’allarme sulla quantità di acqua presente nei tre invasi di sua competenza che servono le province di Biella e Vercelli.

Sos agricoltura: «Acqua solo per potabile»

Il presidente Leonardo Gili è categorico: «Se la situazione resta questa, potremmo essere costretti a non aprire l’irrigazione. A rischio ci sono quasi 4.000 ettari di campi coltivati a mais e riso». In pratica la zona a ridosso del Vercellese, tra Cossato e Salussola, e per comuni come Masserano, Roasio e Castelletto Cervo.

 Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Seguici sui nostri canali