Cronaca

Sorrentino in aula: tre i casi contestati di abuso

Sorrentino in aula: tre i casi contestati di abuso
Cronaca 16 Luglio 2015 ore 14:11

BIELLA - Inizia oggi in tribunale a Biella il processo con rito immediato nei confronti del luogotenente dei carabinieri, Mario Sorrentino, accusato di abusi sessuali nei confronti di un minore di 17 anni e di due volontari della Croce rossa di Biella dove anche il sottufficiale dell’Arma prestava servizio. Gli arresti domiciliari si erano ben presto trasformati in custodia cautelare in carcere, a Verbania, dopo che - attraverso una mail - Sorrentino avrebbe scritto una lettera alquanto pesante a un testimone. Il presunto tentativo di inquinare le prove, aveva convinto il giudice a dire stop al beneficio dei domiciliari e a optare per il carcere. Non è da escludere che il pool di difensori chieda al giudice l’ammissione al rito abbreviato che comporterebbe uno sconto di pena di un terzo.

R.E.B. 

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 16 luglio 2015

BIELLA - Inizia oggi in tribunale a Biella il processo con rito immediato nei confronti del luogotenente dei carabinieri, Mario Sorrentino, accusato di abusi sessuali nei confronti di un minore di 17 anni e di due volontari della Croce rossa di Biella dove anche il sottufficiale dell’Arma prestava servizio. Gli arresti domiciliari si erano ben presto trasformati in custodia cautelare in carcere, a Verbania, dopo che - attraverso una mail - Sorrentino avrebbe scritto una lettera alquanto pesante a un testimone. Il presunto tentativo di inquinare le prove, aveva convinto il giudice a dire stop al beneficio dei domiciliari e a optare per il carcere. Non è da escludere che il pool di difensori chieda al giudice l’ammissione al rito abbreviato che comporterebbe uno sconto di pena di un terzo.

R.E.B. 

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 16 luglio 2015

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter