Menu
Cerca
il processo

Sopresa a rubare al supermercato accusa la guardia di averle infilato un pollo nella borsa

Accusata del reato di calunnia, l’imputata è stata condannata.

Sopresa a rubare al supermercato accusa la guardia di averle infilato un pollo nella borsa
Cronaca Biella Città, 24 Febbraio 2021 ore 08:30

Sopresa a rubare al supermercato accusa la guardia di averle infilato un pollo nella borsa. Accusata del reato di calunnia, l’imputata è stata condannata.

Sopresa a rubare al supermercato

Accusare l’addetto antitaccheggio del supermercato Eurospin di Biella di averle infilato nella borsa un confezione di pollo in modo da poter così scampare ad un procedimento per furto di generi alimentari, è costato caro a Carmela Marotta, 55 anni, di Biella.

Accusata di calunnia

Accusata del reato di calunnia, l’imputata (difesa dall’avvocato Alessio Ciapponi di Biella) è stata condannata con rito abbreviato dal giudice dell’udienza preliminare, Arianna Pisano, a un anno e quattro mesi di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali. Proprio grazie al rito (che permette uno sconto di un terzo), la pena è risultata alla fine sostanzialmente mite.

 

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola