Menu
Cerca

Soldi dall'Inps non dovuti

Soldi dall'Inps non dovuti
Cronaca 23 Dicembre 2015 ore 14:14

Nove stranieri (su 12 controllati) che beneficiavano della pensione sociale mensile di 450 euro erogata dall'Inps in quanto con più di 65 anni (l'assegno sociale è stato disposto per aiutare gli stranieri in condizioni economiche disagiate con reddito non superiore alla soglia di 5.850 euro), sono stati segnalati in quanto avrebbero percepito i soldi in modo indebito. Dell'assegno sociale possono beneficiare solo quei soggetti che rimangono sul territorio nazionale. Se per qualsiasi ragione sono costretti a rientrare nella loro patria d'origine, dovranno comunicare il periodo di permanenza all'estero all'Inps che decurta una parte del compenso. Ciò per nove dei controllati non è avvenuto.
A carico di ogni soggetto sono state contestate indebite percezioni a cui corrispondono
sanzioni amministrative da un minimo di 5.164 euro a un massimo di 25.822 euro. Inoltre è
stata interessata la Direzione Provinciale dell’INPS, per il recupero degli emolumenti
indebitamente percepiti, ammontanti complessivamente a circa 15.000 euro, e per la
sospensione delle erogazioni in corso.

I PARTICOLARI LI TROVERETE DOMATTINA IN EDICOLA SU ECO DI BIELLA

Nove stranieri (su 12 controllati) che beneficiavano della pensione sociale mensile di 450 euro erogata dall'Inps in quanto con più di 65 anni (l'assegno sociale è stato disposto per aiutare gli stranieri in condizioni economiche disagiate con reddito non superiore alla soglia di 5.850 euro), sono stati segnalati in quanto avrebbero percepito i soldi in modo indebito. Dell'assegno sociale possono beneficiare solo quei soggetti che rimangono sul territorio nazionale. Se per qualsiasi ragione sono costretti a rientrare nella loro patria d'origine, dovranno comunicare il periodo di permanenza all'estero all'Inps che decurta una parte del compenso. Ciò per nove dei controllati non è avvenuto.
A carico di ogni soggetto sono state contestate indebite percezioni a cui corrispondono
sanzioni amministrative da un minimo di 5.164 euro a un massimo di 25.822 euro. Inoltre è
stata interessata la Direzione Provinciale dell’INPS, per il recupero degli emolumenti
indebitamente percepiti, ammontanti complessivamente a circa 15.000 euro, e per la
sospensione delle erogazioni in corso.

I PARTICOLARI LI TROVERETE DOMATTINA IN EDICOLA SU ECO DI BIELLA