Menu
Cerca

Smottamenti e allagamenti, valli Mosso e Sessera ferite

Anche questa volta si contano pesanti conseguenze tra frane, strade chiuse e allagamenti.

Smottamenti e allagamenti, valli Mosso e Sessera ferite
Valli Mosso e Sessera, 25 Novembre 2019 ore 11:00

Smottamenti e allagamenti, valli Mosso e Sessera ferite.

Le principali criticità in valli Mosso e Sessera

Tanti danni e molta paura. Nella valle di Mosso e in Valsessera, il maltempo ha picchiato forte su un territorio che solo dodici mesi orsono ricordava i 50 anni dalla tragedia del 1968 e che si stava leccando le ferite dell’alluvione di cinque anni fa. Anche questa volta si contano pesanti conseguenze tra frane, strade chiuse e allagamenti per un evento che ha lasciato nuovi strascichi su un’area piuttosto vasta. Ma le allerte diramate dalla protezione civile, e seguite da amministratori e cittadini sui social, hanno funzionato: «Ero preoccupato – ha confidato il sindaco di Coggiola e presidente della Provincia di Biella, Gianluca Foglia Barbisin – si è trattata della prima allerta rossa da quando sono sindaco, cioè 14 anni. Ci saranno molti interventi da fare».

Pray

Molto lavoro per Vigili del fuoco, Aib e Protezione Civile per smottamenti che hanno interessato quattro frazioni. A Flecchia è crollato un terrapieno e la strada comunale è stata chiusa al traffico. In frazione Fagnana l’esondazione del Ponzone ha provocato allagamenti anche in alcune abitazioni, subito messe in sicurezza.

Strona

In frazione Calvino è crollata parte di un rustico, pertinenza di un’abitazione vicina. Nessuno si è fatto male, ma la struttura sarà probabilmente da demolire.

Coggiola

Frana importante all’imbocco per la strada che porta a Rivò. Dopo un sopralluogo, si è provveduto a istituire un senso unico alternato. Preoccupa la presenza, sul margine, di un palo dell’illuminazione che se dovesse franare toglierebbe la luce in tutta la frazione.
Bioglio.Una pianta caduta nella prossimità del cimitero è stata rimossa, piccolo smottamento a frazione Monte immediatamente messo in sicurezza dai volontari Aib che hanno rimosso alcuni alberi pericolanti lungo alcune strade comunali e provinciali. Rimane chiusa la strada provinciale da Piatto a Valdengo.

Valdilana

Grossi problemi in frazione Barbero dove dal pomeriggio di ieri si è staccata una frana piuttosto consistente scesa verso valle. La strada, che transita in alto, rimane aperta. «La situazione è monitorata – spiega il sindaco, Mario Carli – purtroppo nelle ultime ore si è avvicinata ad una abitazione e quindi abbiamo deciso di spostare una famiglia. Due persone sono in casa di riposo, altre due sono momentaneamente ospitate al Castagneto. Un altro movimento franoso è avvenuto nella strada che da Crocemosso arriva in frazione Orcurto nella zona dei campi da tennis. Abbiamo dovuto chiudere una strada comunale».
L.L.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli