il lutto gli costa il posto

Sindacalista licenziato per aver chiesto tre giorni di permesso per la morte del nonno

Tosetti: "In 25 anni di carriera una simile situazione non era mai capitata dicono i nostri legali"

Sindacalista licenziato per aver chiesto tre giorni di permesso per la morte del nonno
Cronaca Biella Città, 08 Settembre 2021 ore 16:12

A denunciare quella che viene definita "una situazione disdicevole che riassume il nichilismo padronesco" del datore di lavoro è Cristiano Tosetti,  segretario provinciale di Biella di una poco conosciuta sigla sindacale (AS.SI.A.L, acronimo di Associazione Sindacale Autonoma Lavoratori). Il suo segretario nazionale Carmelo Zacame - si legge nella nota - "dipendente di una società di servizi é stato licenziato per aver richiesto tre giorni di lutto, a seguito della morte del proprio nonno".

Tosetti: "Mai capitata una situazione simile dicono i nostri legali"

"Il nostro studio legale - aggiunge il sindacalista biellese - si sta  attivando per la situazione in essere, affermando che in 25 anni di carriera una simile situazione non gli era mai capitata. Terremo al corrente i giornali su questa situazione disdicevole e deleteria, che riassume il nichilismo "padronesco" di certi "datori" di lavoro".