Si sveglia e vede i ladri scappare

Si sveglia e vede i ladri scappare
05 Giugno 2017 ore 13:45

Ancora furti in mezzo Biellese. In un caso, a Mottalciata, il padrone di casa si è svegliato per l’abbaiare insistente del cane ed è riuscito a vedere un paio di sagome che se la stavano svignando nel campo coltivato dietro all’abitazione. Sabato a Ronco Biellese, i ladri non si sono accontentati di entrare in una casa e di rubare tutti gli oggetti in oro che hanno trovato nei cassetti della camera da letto. Approfittando dell’assenza dei proprietari, sono entrati anche nella legnaia e hanno rubato tutti gli utensili che vi hanno trovato: accette, martelli, chiavi di varie dimensioni e fatta, coltelli e tanta altra attrezzatura. Il furto è avvenuto in pieno giorno. Già il giorno prima era stato messo a segno un furto in una villetta che ha comportato un danno di quattromila euro. Stavolta i ladri hanno forzato una finestra, sono entrati e hanno rubato dei gioielli. Gli stessi ladri devono aver i n seguito svaligiato un alloggio anche a Zumaglia.
Sabato a notte fonda è riuscito il blitz dei ladri in un’abitazione con annessa ditta tessile a Mottalciata. I ladri non sono riusciti a entrare negli uffici, forse per timore di far scattare il sistema d’allarme. Si sono accontentati di forzare una porta e di entrare nell’adiacente abitazione dove hanno scovato e rubato un orologio di marca in acciaio e un bracciale in oro.
A Occhieppo Inferiore, non è riuscito il colpo al supermercato A&O. I ladri hanno cercato di forzare la porta sul retro, ma l’arrivo della vigilanza deve averli disturbati. Hanno così desistito. Infine a Candelo, i ladri hanno abbandonato in via Bianco il cassetto di un comò contenente capi intimi e un contenitore portagioie desolatamente vuoto. I ladri lo hanno abbandonato dopo aver commesso un furto.
V.Ca.

Ancora furti in mezzo Biellese. In un caso, a Mottalciata, il padrone di casa si è svegliato per l’abbaiare insistente del cane ed è riuscito a vedere un paio di sagome che se la stavano svignando nel campo coltivato dietro all’abitazione. Sabato a Ronco Biellese, i ladri non si sono accontentati di entrare in una casa e di rubare tutti gli oggetti in oro che hanno trovato nei cassetti della camera da letto. Approfittando dell’assenza dei proprietari, sono entrati anche nella legnaia e hanno rubato tutti gli utensili che vi hanno trovato: accette, martelli, chiavi di varie dimensioni e fatta, coltelli e tanta altra attrezzatura. Il furto è avvenuto in pieno giorno. Già il giorno prima era stato messo a segno un furto in una villetta che ha comportato un danno di quattromila euro. Stavolta i ladri hanno forzato una finestra, sono entrati e hanno rubato dei gioielli. Gli stessi ladri devono aver i n seguito svaligiato un alloggio anche a Zumaglia.
Sabato a notte fonda è riuscito il blitz dei ladri in un’abitazione con annessa ditta tessile a Mottalciata. I ladri non sono riusciti a entrare negli uffici, forse per timore di far scattare il sistema d’allarme. Si sono accontentati di forzare una porta e di entrare nell’adiacente abitazione dove hanno scovato e rubato un orologio di marca in acciaio e un bracciale in oro.
A Occhieppo Inferiore, non è riuscito il colpo al supermercato A&O. I ladri hanno cercato di forzare la porta sul retro, ma l’arrivo della vigilanza deve averli disturbati. Hanno così desistito. Infine a Candelo, i ladri hanno abbandonato in via Bianco il cassetto di un comò contenente capi intimi e un contenitore portagioie desolatamente vuoto. I ladri lo hanno abbandonato dopo aver commesso un furto.
V.Ca.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno