Cronaca

Si sente male nella fabbrica dismessa

Si sente male nella fabbrica dismessa
Cronaca 10 Maggio 2016 ore 20:16

Stavolta i mezzi di soccorso e le forze dell’ordine sono intervenuti non perché aveva commesso qualche reato ma perché si è sentito male dopo aver abusato forse di bevande alcoliche. Protagonista dell’intervento di un’ambulanza e dei carabinieri, ieri sera intorno alle 23 in una fabbrica dismessa della zona del Bottalino, è Mauro R., 34 anni, di Pollone, già coinvolto nei giorni scorsi in un fatto di cronaca per un furto di bigiotteria all’Esselunga con spintone finale alla commessa e per aver aggredito un migrante in mezzo ai giardini Zumaglini per rubargli il telefono cellulare. Stavolta l’uomo si è sentito male. Portato al Pronto soccorso, si è poi ripreso dopo aver smaltito l’apparente sbronza. A dare l’allarme è stata la sua compagna, protagonista anche lei dei due fattacci di cronaca.

Stavolta i mezzi di soccorso e le forze dell’ordine sono intervenuti non perché aveva commesso qualche reato ma perché si è sentito male dopo aver abusato forse di bevande alcoliche. Protagonista dell’intervento di un’ambulanza e dei carabinieri, ieri sera intorno alle 23 in una fabbrica dismessa della zona del Bottalino, è Mauro R., 34 anni, di Pollone, già coinvolto nei giorni scorsi in un fatto di cronaca per un furto di bigiotteria all’Esselunga con spintone finale alla commessa e per aver aggredito un migrante in mezzo ai giardini Zumaglini per rubargli il telefono cellulare. Stavolta l’uomo si è sentito male. Portato al Pronto soccorso, si è poi ripreso dopo aver smaltito l’apparente sbronza. A dare l’allarme è stata la sua compagna, protagonista anche lei dei due fattacci di cronaca.

Seguici sui nostri canali