Sulla linea Tavigliano-Biella

"Si metta la mascherina" e scoppia il litigio tra l'ubriaco e l'autista dell'autobus

Personaggio già noto alle forze dell'ordine che se l'è svignata con l'arrivo dei Carabinieri.

"Si metta la mascherina" e scoppia il litigio tra l'ubriaco e l'autista dell'autobus
Cronaca Cervo, 16 Luglio 2021 ore 14:21

"Si metta la mascherina" e scoppia il litigio tra l'ubriaco e l'autista dell'autobus.

Dopo le telefonate al 112

Dopo aver esasperato pochi giorni fa i centralinisti del "112" con decine e decine di richieste continue d'aiuto, ecco che il "noto" (per le forze dell'ordine) Flavio F.F., 75 anni, di Sagliano Micca, è tornato protagonista di un episodio di cronaca.

Infastidisce l'autista Atap

Ieri, infatti, pare dopo aver bevuto ancora una volta un bicchiere di troppo, si è messo a infastidire l'autista del bus dell'Atap che da Tavigliano scende verso Biella dopo che era stato richiamato perché, a dispetto delle norme in proposito, non indossava la mascherina. Il litigio è durato sino a Biella. Nel frattempo l'autista, per cautelarsi, ha informato dell'accaduto i Carabinieri.

Se l'è svignata in tempo

Ma quando la pattuglia ha incociato l'autobus, il protagonista dell'alterco ha deciso di scendere e di allontanarsi. E' stato comunque riconosciuto. Nei prossimi giorni si valuterà se denunciarlo o meno per l'ennesima volta.