Cronaca

Si accascia in auto e muore in A4

Si accascia in auto e muore in A4
Cronaca 11 Novembre 2017 ore 10:54

BIELLA, Aveva un cuore grande. E tutti se lo ricordano così: buono, disponibile, senza grilli per la testa, gentile con gli amici e con la gente. Proprio quel cuore, che già in passato aveva fatto i capricci, lo ha abbandonato all’improvviso.

Massimo Peraldo Prun, 53 anni compiuti a settembre, residente in regione Valle, è morto così, l’altro giorno, mentre percorreva l’autostrada per recarsi a Torino: ha avuto solo il tempo di accostare la sua auto in una piazzola, poi l’ultimo battito se l’è portato via. Quando è stato trovato, per lui non c’era purtroppo più nulla da fare. «Tutti gli volevano bene, era la persona più gentile di questo mondo...», ribadisce singhiozzando la moglie Silvia, prima di scoppiare in lacrime. La Procura di Torino dovrebbe concedere il nullaosta per i funerali senza disporre prima l’autopsia. E’ stato forse necessario solo un esame superficiale al medico legale, per capire le cause della morte del biellese. Il funerale si svolgerà lunedì alle 15 nella chiesa di Favaro.

V.Ca.-E.P.

Leggi di più sull'Eco di Biella in edicola


 


BIELLA, Aveva un cuore grande. E tutti se lo ricordano così: buono, disponibile, senza grilli per la testa, gentile con gli amici e con la gente. Proprio quel cuore, che già in passato aveva fatto i capricci, lo ha abbandonato all’improvviso.

Massimo Peraldo Prun, 53 anni compiuti a settembre, residente in regione Valle, è morto così, l’altro giorno, mentre percorreva l’autostrada per recarsi a Torino: ha avuto solo il tempo di accostare la sua auto in una piazzola, poi l’ultimo battito se l’è portato via. Quando è stato trovato, per lui non c’era purtroppo più nulla da fare. «Tutti gli volevano bene, era la persona più gentile di questo mondo...», ribadisce singhiozzando la moglie Silvia, prima di scoppiare in lacrime. La Procura di Torino dovrebbe concedere il nullaosta per i funerali senza disporre prima l’autopsia. E’ stato forse necessario solo un esame superficiale al medico legale, per capire le cause della morte del biellese. Il funerale si svolgerà lunedì alle 15 nella chiesa di Favaro.

V.Ca.-E.P.

Leggi di più sull'Eco di Biella in edicola


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter