Cronaca
Controlli straordinari

Seicento persone controllate dalla Polfer in un giorno in 22 stazioni del Piemonte

Cento poliziotti impegnati: sette le sanzioni amministrative e otto al codice della strada.

Seicento persone controllate dalla Polfer in un giorno in 22 stazioni del Piemonte
Cronaca Biella Città, 19 Novembre 2021 ore 12:25

Seicento persone controllate dalla Polfer in un giorno in 22 stazioni del Piemonte.

Quasi cento poliziotti impegnati

Un indagato, oltre 600 persone controllate di cui 158 straniere e 32 minori e 97 operatori impegnati in 22 stazioni ferroviarie. Sette sanzioni amministrative e 8 al codice della strada. Questi i risultati dell’operazione “RAIL SAFE DAY”, una giornata di controlli straordinari effettuata lo scorso 16 novembre dal personale del Compartimento polizia ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta e disposta dal Servizio polizia ferroviaria a livello nazionale, con l’intensificazione delle attività di vigilanza nelle stazioni di entrambi le regioni, al fine di evitare comportamenti scorretti, come l’attraversamento dei binari o l’indebita presenza nelle aree ferroviarie ad accesso riservato.

Un denunciato per graffiti

A Torino Porta Nuova i poliziotti hanno denunciato un 21enne italiano per imbrattamento e deturpamento. Il giovane, unitamente ad altri coetanei, in corso di identificazione, è stato sorpreso nel deposito dei treni denominato “Parco Campi” mentre era intento a graffitare un convoglio. Accompagnato presso gli uffici di polizia, all’interno dei tre zaini che aveva al seguito sono state trovate 11 bombolette spray, un rullo, un barattolo di vernice e guanti, poi sottoposti a sequestro. Il 21enne è stato anche sanzionato amministrativamente per la violazione del Regolamento di Polizia Ferroviaria in quanto si è introdotto nell’area ferroviaria interdetta alle persone non autorizzate.