Cronaca

Sedici migranti diffidati dalla Prefettura

Sedici migranti diffidati dalla Prefettura
Cronaca 08 Ottobre 2015 ore 15:30

Mano pesante della Prefettura dopo le proteste scoppiate a Cossato e Zimone, nei centri di accoglienza a causa del mancato compenso di 2,5 euro giornalieri. «Abbiamo provveduto - spiega il viceprefetto Davide Garra - ad emettere sedici provvedimenti di diffida nei confronti di altrettanti soggetti. Se si renderanno ancora protagonisti di atti del genere usciranno immediatamente dal programma di accoglienza. Ieri il questore e il questore vicario si sono recati nei due centri per spiegare loro cosa significa la diffida. Non vogliamo che capiti un’altra volta». 

Intanto proprio martedì è giunta la comunicazione di nuovi arrivi. «Il ministero ha assegnato a Biella altri 14 migranti - svela Garra - dopo i tre giunti sabato scorso. Abbiamo preso tempo perché di posti disponibili non ce ne sono più. Siamo in attesa di eventuali manifestazioni di interesse da parte di soggetti o Comuni. Non resta che attendere». 

Enzo Panelli

Mano pesante della Prefettura dopo le proteste scoppiate a Cossato e Zimone, nei centri di accoglienza a causa del mancato compenso di 2,5 euro giornalieri. «Abbiamo provveduto - spiega il viceprefetto Davide Garra - ad emettere sedici provvedimenti di diffida nei confronti di altrettanti soggetti. Se si renderanno ancora protagonisti di atti del genere usciranno immediatamente dal programma di accoglienza. Ieri il questore e il questore vicario si sono recati nei due centri per spiegare loro cosa significa la diffida. Non vogliamo che capiti un’altra volta». 

Intanto proprio martedì è giunta la comunicazione di nuovi arrivi. «Il ministero ha assegnato a Biella altri 14 migranti - svela Garra - dopo i tre giunti sabato scorso. Abbiamo preso tempo perché di posti disponibili non ce ne sono più. Siamo in attesa di eventuali manifestazioni di interesse da parte di soggetti o Comuni. Non resta che attendere». 

Enzo Panelli

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter