Arrivati i carabinieri

Scoperto e annullato il rave party con fiumi di alcol e droga

In arrivo anche dei biellesi nella zona di Stresa. Cinque giovani nei guai per stupefacenti.

Scoperto e annullato il rave party con fiumi di alcol e droga
Biella Città, 30 Giugno 2020 ore 12:43

Scoperto e annullato il rave party con fiumi di alcol e droga.

In arrivo anche biellesi

C’erano anche parecchi biellesi intenzionati a partecipare al rave party che è stato scoperto e annullato dai carabinieri ieri notte a Stresa (Verbano-Cusio-Ossola), in località Alpino, sulle pendici del monte Mottarone. Il “tam tam” sui canali della rete, come accade sempre in questi casi, si era già propagato a macchia d’olio. Era previsto – come accade sempre in questi casi – l’arrivo di centinaia e centinaia di persone da buona parte del Nord d’Italia.

Allarme dei residenti

L’allarme è stato lanciato da alcuni residenti che avevano sentito della musica provenire da una zona dove sorge un maneggio. Erano in realtà gli organizzatori del rave che stavano provando l’impianto di norma alimentato da potenti generatori di corrente. Arrivati nella zona segnalata, i militari hanno trovato gli impianti di amplificazione pronti per la festa e hanno fermato una trentina di giovani, originari delle province di Verbania, Varese e Novara.

Con la droga addosso

Cinque ragazzi sono stati identificati e sono stati trovati in possesso di piccole quantità di stupefacenti (hashish, marijuana e cocaina). Per tutti è partita la segnalazione alla Prefettura in qualità di assuntori.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno