Menu
Cerca
MONTAGNA

Scialpinista infortunato, il maltempo costringe i soccorsi a partire da terra

Sospetta frattura alla gamba per l'uomo. La zona al Sestriere è pericolosa per le valanghe.

Scialpinista infortunato, il maltempo costringe i soccorsi a partire da terra
Cronaca 01 Maggio 2021 ore 14:06

Sestriere. Scialpinista infortunato, dato il maltempo le condizioni di intervento sono impegnativa per il Soccorso Alpino, mossosi da terra.

Il fatto

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemonte – CNSAS
stanno intervenendo nel Comune di Sestriere per uno scialpinista con sospetta frattura a una gamba nei pressi del passo di San Giacomo, Vallone del Chisonetto.

Poiché le condizioni meteo sono pessime, occorre intervenire da terra. Una prima squadra veloce è partita in direzione dell’infortunato per localizzarlo con precisione e valutare la strategia più adatta per recuperarlo.

Nel frattempo stanno partendo altri gruppi di tecnici a supporto, tra cui il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. È necessario procedere con cautela poiché la zona è pericolosa per le valanghe.

Foto dell’intervento. 

+++Seguiranno aggiornamenti+++

Si è concluso l’intervento al Vallone del Chisonetto, intorno a quota 2250 metri. A causa delle pessime condizioni meteo è stato raggiunto dalle squadre via terra con sci e pelli di foca, poi stabilizzato, imbarellato e caricato sul toboga. In seguito il paziente è stato trasportato a valle dai tecnici in sci e consegnato all’autoambulanza per l’ospedalizzazione. All’operazione hanno partecipato anche gli uomini del soccorso alpino della Guardia di Finanza e i militari dei Carabinieri.