Schianto sulla A4, muore cuoco di Oropa

Schianto sulla A4, muore cuoco di Oropa
Cronaca 29 Settembre 2016 ore 13:07

E’ un giovane cuoco biellese, Luigi Ventrice, 32 anni compiuti a maggio, l’autista del furgone che, martedì sera, si è schiantato contro un’auto civetta della Polizia stradale lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, all’altezza del casello autostradale di Novara Ovest. E’ morto sul colpo. Oltre a lui ha perso la vita il capopattuglia della stradale, Nicolò Scafidi, 28 anni, originario della provincia di Palermo. Il collega, Domenico Logreco, 35 anni, è invece rimasto ferito ed è ricoverato all'ospedale di “Maggiore” di Novara. Le sue condizioni non sono gravi.

L’incidente si è verificato intorno alle 19.30. Ancora non è stata chiarita l’esatta dinamica dello scontro. Sembra - ma questa è solo un’ipotesi - che la pattuglia fosse ferma sul ciglio dell'autostrada, vicino al casello di Novara Ovest, forse per un intervento di soccorso a un automobilista in difficoltà. Entrambi gli agenti erano in auto al momento dello schianto. Potrebbe essere stato un malore a far perdere a  Luigi Ventrice il controllo del furgone che ha travolto in pieno l’auto della Polizia stradale. La procura vuole vederci chiaro e ha ordinato l’autopsia sul corpo del giovane.
Sh.C.

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 29 settembre 2016

E’ un giovane cuoco biellese, Luigi Ventrice, 32 anni compiuti a maggio, l’autista del furgone che, martedì sera, si è schiantato contro un’auto civetta della Polizia stradale lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, all’altezza del casello autostradale di Novara Ovest. E’ morto sul colpo. Oltre a lui ha perso la vita il capopattuglia della stradale, Nicolò Scafidi, 28 anni, originario della provincia di Palermo. Il collega, Domenico Logreco, 35 anni, è invece rimasto ferito ed è ricoverato all'ospedale di “Maggiore” di Novara. Le sue condizioni non sono gravi.

L’incidente si è verificato intorno alle 19.30. Ancora non è stata chiarita l’esatta dinamica dello scontro. Sembra - ma questa è solo un’ipotesi - che la pattuglia fosse ferma sul ciglio dell'autostrada, vicino al casello di Novara Ovest, forse per un intervento di soccorso a un automobilista in difficoltà. Entrambi gli agenti erano in auto al momento dello schianto. Potrebbe essere stato un malore a far perdere a  Luigi Ventrice il controllo del furgone che ha travolto in pieno l’auto della Polizia stradale. La procura vuole vederci chiaro e ha ordinato l’autopsia sul corpo del giovane.
Sh.C.

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 29 settembre 2016