Menu
Cerca

Scaricata dal marito, travolta e uccisa da un'auto

Scaricata dal marito, travolta e uccisa da un'auto
Cronaca 15 Marzo 2016 ore 18:23

Tragedia domenica notte lungo l'autostrada A26, in territorio di Casale Monferrato, a poca distanza dall’imbocco dello svincolo per Santhià: una donna rumena di 37 anni è stata investita e uccisa da un automobilista di 67 anni Alessandria, dopo che era stata scaricata dall’auto dal marito in seguito za un litigio. “Me la sono trovata davanti in curva, non ho potuto far nulla per evitarla”, ha spiegato l’automobilista in lacrime agli agenti della Polstrada. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i coniugi hanno trascorso la serata a Poirino, nel Torinese. Durante il tragitto di ritorno a casa, in Valle d'Aosta, hanno iniziato a litigare in modo molto acceso al punto che l’uomo avrebbe accostato l’auto facendo scendere la moglie lungo la corsia di emergenza. La donna ha iniziato a camminare. In prossimità di una curva è stata quindi travolta dall’auto condotta dall’uomo di Alessandria. L’urto è stato violentissimo: la donna, scaraventata a metri di distanza, è morta sul colpo. Sono intervenuti un’ambulanza del 118 e la Polizia stradale. Ma il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso. Il marito della vittima, avvisato della tragedia, è ora indagato per il reato di concorso in omicidio colposo. Colto da malore, è stato ricoverato per lo shock nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Aosta. La salma della donna è stata invece trasferita nella camera mortuaria di Casale Monferrato, in attesa dell'autopsia.

Tragedia domenica notte lungo l'autostrada A26, in territorio di Casale Monferrato, a poca distanza dall’imbocco dello svincolo per Santhià: una donna rumena di 37 anni è stata investita e uccisa da un automobilista di 67 anni Alessandria, dopo che era stata scaricata dall’auto dal marito in seguito za un litigio. “Me la sono trovata davanti in curva, non ho potuto far nulla per evitarla”, ha spiegato l’automobilista in lacrime agli agenti della Polstrada. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i coniugi hanno trascorso la serata a Poirino, nel Torinese. Durante il tragitto di ritorno a casa, in Valle d'Aosta, hanno iniziato a litigare in modo molto acceso al punto che l’uomo avrebbe accostato l’auto facendo scendere la moglie lungo la corsia di emergenza. La donna ha iniziato a camminare. In prossimità di una curva è stata quindi travolta dall’auto condotta dall’uomo di Alessandria. L’urto è stato violentissimo: la donna, scaraventata a metri di distanza, è morta sul colpo. Sono intervenuti un’ambulanza del 118 e la Polizia stradale. Ma il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso. Il marito della vittima, avvisato della tragedia, è ora indagato per il reato di concorso in omicidio colposo. Colto da malore, è stato ricoverato per lo shock nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Aosta. La salma della donna è stata invece trasferita nella camera mortuaria di Casale Monferrato, in attesa dell'autopsia.