Cronaca
In territorio di Camandona

Scarica macerie lungo uno sterrato in un bosco: sorpreso dai Carabinieri forestali

Pesante sanzione per l'impresario che dovrà inoltre ripristinare i luoghi danneggiati.

Scarica macerie lungo uno sterrato in un bosco: sorpreso dai Carabinieri forestali
Cronaca Valli Mosso e Sessera, 18 Novembre 2022 ore 12:51

Scaricare lungo sentieri, discariche abusive e strade sterrate degli inerti derivanti da scarti di demolizioni o restauri, non è solo un malcostume, può costare anche parecchio caro a chi lo commette se si viene sorpresi, proprio come è successo pochi giorni fa a un impresario di Pettinengo.

Lungo uno sterrato

L’uomo, 50 anni, ha pensato bene di scaricare con un camioncino delle macerie lungo una strada sterrata che si trova nel comune di Camandona e conduce a un cascinale, in mezzo a un’area boschiva. Alla fine l’atto illegale gli è costato una sanzione amministrativa di 600 euro per abbandono di rifiuti non pericolosi (ma solo perché non c’erano elementi nelle maceria che potessero fari identificare i rifiuti come pericolosi o speciali altrimenti sarebbe subentrato il penale) oltre all’obbligo di dover ripristinare i luoghi che, per forza di cose, sono cambiati con lo scarico del materiale rispetto all’origine.

Sorpreso in flagranza

Eppure, proprio per stare più tranquillo ed evitare controlli, l’impresario aveva pensato bene di scaricare le macerie di domenica (la scorsa) intorno a mezzogiorno. Invece, ricevuta la segnalazione, i Carabinieri forestali del comando di Pray biellese, peraltro impegnati in servizi preventivi e mirati, si sono messi subito al lavoro e sulle tracce del presunto trasgressore. Che in effetti è stato sorpreso con le mani... sulle maceria. Stava infatti modellando i resti di una demolizione (calcinacci, mattoni, mattonelle) lungo la strada sterrata che conduce a una cascina in mezzo al verde. L’uomo è stato così fermato, identificato e sanzionato pesantemente di 600 euro. Dovrà poi ripristinare la strada com’era in precedenza.

Seguici sui nostri canali