a camandona

Sant’Anna, la festa è per pagare il mutuo

Sold out lo scorso weekend. Pochi posti ancora liberi per sabato e domenica

Sant’Anna, la festa è per pagare il mutuo
Valli Mosso e Sessera, 30 Luglio 2020 ore 14:00

Sant’Anna, la festa è per pagare il mutuo.

Il successo di Camandona

La festa di Sant’Anna ha battuto anche il Covid-19. E’ stato un weekend da tutto esaurito quello che si è svolto nel fine settimana in frazione Falletti a Camandona, dove per due giorni ha regnato la buona cucina. Una festa all’insegna del gusto, in grado di attrarre non solo residenti in zona, ma anche provenienti da fuori provincia. Soddisfatti gli organizzatori: «Le normative vigenti in materia di contenimento del contagio – dice il vicepresidente della Pro loco, Nicola Marzolla – sono state rispettate alla lettera sia durante tutta l’organizzazione, sia durante la serata, da parte dei volontari e dei partecipanti, che sono stati molto diligenti».

Mascherine e temperature

Mascherina sul volto a coprire naso e bocca, i partecipanti alla festa hanno dovuto registrare – come da norma – il proprio nominativo, fornire agli organizzatori un numero di telefono e, prima di accedere al proprio tavolo, si sono sottoposti alla misurazione della febbre. «Sono stati tutti molto collaborativi – racconta Marzolla – è stata una serata bellissima».

La festa di Sant’Anna di Callabiana è ad oggi l’unica in zona sopravvissuta alle rigide norme imposte dal Governo: «L’organizzazione – dice Marzolla – è stata davvero molto impegnativa. Quando si è abituati a lavorare in un certo modo dover cambiare tutto non è semplice. Credo che molte altre Pro loco abbiamo optato per rinviare la festa al prossimo anno proprio perché dover modificare un sistema rodato da anni è particolarmente difficoltoso».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei