Cronaca

S'accascia e muore in stazione

S'accascia e muore in stazione
Cronaca 30 Novembre 2017 ore 19:17

E' sceso dall'autobus come quasi tutte le mattine per poi incamminarsi verso casa del fratello. Stavolta è però entrato in stazione per recarsi al bagno. Non ce l'ha fatta. Lungo il tragitto, di fronte al primo binario e alla sala che ospita il capostazione, Gino Beltrami, 77 anni, pensionato di Pavignano, si è accasciato colpito da un malore fulminante. E' stato chiesto l'intervento di un'ambulanza e i sanitari hanno provato in tutti i modi a rianimare il pensionato. Ma purtroppo è stato tutto inutile: Gino Beltrami è morto. In seguito è arrivata anche una volante della polizia e il fratello Renzo Beltrami. Il magistrato ha subito concesso il nullaosta per il funerale.

E' sceso dall'autobus come quasi tutte le mattine per poi incamminarsi verso casa del fratello. Stavolta è però entrato in stazione per recarsi al bagno. Non ce l'ha fatta. Lungo il tragitto, di fronte al primo binario e alla sala che ospita il capostazione, Gino Beltrami, 77 anni, pensionato di Pavignano, si è accasciato colpito da un malore fulminante. E' stato chiesto l'intervento di un'ambulanza e i sanitari hanno provato in tutti i modi a rianimare il pensionato. Ma purtroppo è stato tutto inutile: Gino Beltrami è morto. In seguito è arrivata anche una volante della polizia e il fratello Renzo Beltrami. Il magistrato ha subito concesso il nullaosta per il funerale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter