Cronaca
Davanti al giudice

Rubò il fondo cassa di una pasticceria: condannato a un anno e 8 mesi

Era sorvegliato speciale e aveva forzato la porta d'ingresso per un bottino di 200 euro.

Rubò il fondo cassa di una pasticceria: condannato a un anno e 8 mesi
Cronaca Biella Città, 21 Gennaio 2022 ore 12:01

Rubò il fondo cassa di una pasticceria: condannato a un anno e 8 mesi.

Era sorvegliato speciale

Aveva rubato l’incasso di duecento euro da una pasticceria di Ponderano dopo aver violato la sorveglianza speciale e l’obbligo del soggiorno nel comune di Biella in quanto si era spostato per commettere il furto nel comune di Ponderano. I fatti risalgono al 30 luglio 2019. Mercoledì mattina l’imputato, Cristian M., 26 anni, di Biella, se l’è cavata con una pena di un anno e otto mesi di reclusione più 600 euro di multa e un aumento di quattro mesi e 300 euro di multa.

Porta forzata

Il giorno del furto, stando al capo d’accusa, l’imputato (difeso dall’avvocato Marco Romanello) aveva forzato la porta d’ingresso della “Pasticceria Pavesi” di Ponderano per poi sradicare dal registratore di cassa il cassetto con i soldi che conteneva un “fondo cassa” di circa 200 euro. Alla fine era stato però identificato e denunciato per i due reati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter