Cronaca

Rubano gioielli, tutti presi

Rubano gioielli, tutti presi
Cronaca 30 Ottobre 2012 ore 13:04

Due pregiudicati sono stati denunciati per ricettazione (in concorso) e un minorenne per furto da parte dei carabinieri della stazione di Candelo che, in un paio di settimane, hanno ricostruito la dinamica di quanto accaduto ai danni di una signora residente in paese.
Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il giovane si sarebbe introdotto nell’abitazione della donna (60 anni), approfittando della sua assenza, poiché ricoverata nell’ospedale di Biella, per mettere a segno il colpo.

Una volta dentro l’alloggio il ragazzo avrebbe sottratto alcuni gioielli, per un valore complessivo di poco superiore ai 400 euro. I monili sono poi stati consegnati alla coppia, che nello spazio di pochi giorni ha provveduto a vendere il tutto ad un negozio specializzato. Ma qualcosa è andato storto ai tre, residenti nel paese del Ricetto e quindi conosciuti dalle forze dell’ordine. I militari della locale stazione, infatti, sono riusciti ad intercettare quanto da loro messo in atto, provvedendo alle segnalazioni del caso all’autorità giudiziaria. I diversi preziosi sono stati recuperati e presto saranno restituiti alla legittima proprietaria, ancora ricoverata nella struttura sanitaria di Biella.
Le denunce all’autorità giudiziaria gravano nei confronti di Mauro P. di 36 anni e della sua compagna Sabrina G. di 24 anni. Oltre naturalmente al ragazzo, nato negli anni Novanta.
Con la collaborazione della vittima del furto, ora, i miliari dovranno ricostruire l’esatta modalità del colpo messo a segno dai tre. E cioè scoprire come facevano a sapere dell’assenza della donna dal suo alloggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter