l'esplosione non ha causato danni

Riunione in Prefettura dopo lo scoppio di una bomba carta in via Repubblica

Già esclusa la matrice di un attentato dimostrativo nei confronti delle istituzioni. A poche decine di metri vi sono Tribunale e Prefettura

Riunione in Prefettura dopo lo scoppio di una bomba carta in via Repubblica
Cronaca Biella Città, 09 Agosto 2021 ore 17:21

Una bomba carta è stata fatta esplodere la notte scorsa in un condominio di via Repubblica a Biella. Ignoti gli autori e la motivazioni del gesto per il quale gli investigatori della Questura di Biella escludono "qualsiasi tipo di riconducibilità dell'evento ad azioni rivolte nei confronti di istituzioni ovvero a luoghi di rilevanza pubblica della città e della provincia". In sostanza la Procura di Biella esclude attentati di matrice terroristica o simili.  Nel raggio di poche decine di metri in via Repubblica vi sono infatti il Tribunale e la sede della Prefettura di Biella

A dare l'allarme sono stati gli stessi condomini svegliati di soprassalto dall'esplosione. Sul posto oltre alle forze di Polizia i Vigili del fuoco, la polizia scientifica e gli artificieri che hanno provveduto a bonificare la zona. Evacuati gli abitanti dello stabile, che sono stati fatti rientrare nelle loro case al termine delle operazioni di bonifica.

Nella mattinata la Prefettura ha convocato una riunione tecnica di coordinamento delle forze dell'ordine per una immediata valutazione dei profili di sicurezza

Foto di repertorio