FASE 2

Rifiuti ingombranti e beni durevoli, riaprono i centri raccolta Cosrab

Il servizio riprenderà lunedì, 18 maggio. Data di riattivazione anche della raccolta di abiti, scarpe e accessori usati tramite contenitori stradali.

Rifiuti ingombranti e beni durevoli, riaprono i centri raccolta Cosrab
Biella Città, 16 Maggio 2020 ore 11:02

Con riferimento alle ultime indicazioni regionali, Cosrab comunica di aver disposto la riapertura dei centri di raccolta consortili al conferimento da parte degli utenti di ingombranti e beni durevoli (mobili, elettrodomestici, divani, materassi ecc) a partire da lunedì, 18 maggio 2020.

La comunicazione

“Qualora entro tale data il Governo emanasse un nuovo DPCM privo di restrizioni in ordine al trasporto di rifiuti da parte di utenze domestiche, l’apertura sarebbe automaticamente estesa a tutte le restanti tipologie di rifiuti (inerti, vernici, pile, batterie, oli, carta, plastica ecc)“.
Si precisa che resteranno in vigore le attuali regole di accesso:
• Accesso di UN SOLO utente per volta all’interno dei centri di raccolta di Cossato, Pray, Mongrando, Trivero, Cerrione e Viverone
• Accesso di DUE utenti per volta all’interno dell’area per il conferimento degli sfalci verdi e DUE nell’area di conferimento delle altre tipologie di rifiuti presso il centro di raccolta di Biella
• Accesso consentito SOLO ED ESCLUSIVAMENTE con mascherina e guanti monouso (l’utente dovrà presentarsi all’ingresso con guanti e mascherina in suo possesso, NON verranno forniti dal gestore del servizio)
• Mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale con gli operatori
• Conferimento dei rifiuti effettuato ESCLUSIVAMENTE dagli utenti: il personale S.E.A.B. presente avrà il compito di indicare la corretta destinazione del rifiuto, ma non potrà in alcun caso maneggiare i rifiuti conferiti dagli utenti
• Attesa del proprio turno di accesso esclusivamente all’interno del proprio veicolo; trenta minuti prima della chiusura del centro di raccolta, un operatore S.E.A.B. valuterà il numero di vetture in coda e, se necessario, chiuderà l’accesso viario al fine di smaltire la coda presente, impedendo l’aggiunta di ulteriori veicoli.

Anche il servizio di raccolta di abiti usati, scarpe, borse ed accessori tramite contenitori stradali effettuato da Humana verrà riattivato a partire dal 18 maggio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno