Cronaca
Ieri mattina in tribunale

Ricoverato in ospedale, spacciava lo stesso eroina e cocaina: condannato

Cinque anni e quattro mesi al presunto spacciatore già noto alla giustizia. Condanna anche al suo fornitore.

Ricoverato in ospedale, spacciava lo stesso eroina e cocaina: condannato
Cronaca Biella Città, 14 Gennaio 2022 ore 12:21

Ricoverato in ospedale, spacciava lo stesso eroina e cocaina: condannato.

Per ben 35 volte

Spacciava nonostante fosse ricoverato in ospedale. Secondo l’accusa, avrebbe ceduto dosi di eroina e cocaina per 35 volte mentre si trovava per dieci giorni ricoverato nel reparto di pneumologia. I fatti contestati sono avvenuti ovviamente prima dell’allarme Covid. avrebbe incontrato i suoi abituali “clienti” nei corridoio, nell’ampio atrio dell’ospedale di Ponderano oppure nei pressi del bar, confondendosi tra pazienti, visitatori e camici bianchi.

Pesante condanna

Ieri in Tribunale è arrivata la sentenza per un personaggio noto alle cronache, Natale Scarpellino, 58 anni, di Biella, che è stato condannato - visti anche i suoi precedenti - a cinque anni e quattro mesi di reclusione.
Condannato a un anno e otto mesi anche Roberto Manuello, 61 anni, che - per l’accusa - avrebbe provveduto a rifornire Scarpellino di eroina e cocaina. Gli aveva consegnato una decina di grammi della prima e poco più di mezzo della seconda.