bulliana brughiera

Recuperiamo la via Crucis, le prime offerte

Dopo la presentazione del progetto di recupero del 30 novembre.

Recuperiamo la via Crucis, le prime offerte
Valli Mosso e Sessera, 10 Febbraio 2020 ore 14:00

Recuperiamo la via Crucis, le prime offerte.

Il punto sulla via Crucis per la Brughiera

Dopo la presentazione del progetto di recupero del 30 novembre al Santuario della Brughiera, a cura dell’Architetto Giovanni Vachino che ha lanciato un appello ad un rapido intervento per il salvataggio delle cappelle, iniziano a giungere le prime offerte. Sono significative le intenzioni con cui vengono devolute alcune delle prime somme che esprimono la riconoscenza verso chi ha tramandato quest’opera di devozione e d’arte. La prima somma è offerta in memoria dei defunti della Compagnia del Crocefisso che con impegno e sacrificio ha costruito e fatto decorare le cappelle e nel tempo ha curato la devozione alla “Via Crucis”. Altre offerte sono in memoria di don Angelo Bergamo, ultimo parroco che ha potuto giovarsi della collaborazione della Compagnia e ne ha visto i componenti, vestiti delle tradizionali tuniche, aprire le solenni processioni con i bastoni decorati e le lanterne. Don Angelo ha curato le cappelle facendo mantenere il bosco ad adeguata distanza, revisionando le coperture, pulendo dagli arbusti l’area vicina e difendendo dall’umidità le fondamenta.

I lavori previsti

Sono previsti due lotti di lavori sui 75mila euro ciascuno per un totale di 150mila. Il primo lotto riguarda rifacimento coperture e riparazione muratura, il secondo riguarda il restauro dei dipinti.

Come si può contribuire

In attesa della primavera e nella speranza di poter racimolare il necessario per eseguire i lavori progettati, grazie alla prime somme è stata possibile una manutenzione d’emergenza per preservare dalle infiltrazioni la muratura e i dipinti. C’è bisogno dell’aiuto di tutti: il noto proverbio recita “ e gocce fanno il mare”; i piccoli gesti lasciano il segno e a lungo andare fanno la differenza.

E’ possibile contribuire

– in Santuario all’accoglienza e presso il Rettore,

– a Bulliana rivolgendosi a Renata GIACOMONE PIANA e a Angela Renza FANTIN,

– oppure versando su c/c  di Biverbanca

intestato Santuario Madonna della Brughiera – Restauro Via Crucis

IBAN:  IT70 X060 9044 8500 0000 1001 055

L’11 febbraio, giorno della festa della Madonna di Lourdes, davanti alla chiesa di Bulliana ci sarà una postazione per la raccolta delle offerte.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno