Cronaca

Rave party: altri 27 denunciati

Rave party: altri 27 denunciati
Cronaca 08 Aprile 2016 ore 13:10

Altri 27 giovani sono stati denunciati dai carabinieri per il reato di invasione di terreni e di edifici per aver partecipato al rave party organizzato nei capannoni abbandonati che trent’anni fa avrebbero dovuto ospitare nelle intenzioni di Giorgio Aiazzone la “Città del mobile”, lungo la Trossi, in territorio di Verrone. Si aggiungono alle 380 persone già denunciate da polizia e carabinieri pochi mesi dopo il rave. Gli ultimi finiti nei guai hanno un’età compresa tra i 18 e i 22 anni. Ci sono anche quattro minorenni. Provengono tutti dal Milanese, da Bologna, Pavia, Varese e Cuneo.

Altri 27 giovani sono stati denunciati dai carabinieri per il reato di invasione di terreni e di edifici per aver partecipato al rave party organizzato nei capannoni abbandonati che trent’anni fa avrebbero dovuto ospitare nelle intenzioni di Giorgio Aiazzone la “Città del mobile”, lungo la Trossi, in territorio di Verrone. Si aggiungono alle 380 persone già denunciate da polizia e carabinieri pochi mesi dopo il rave. Gli ultimi finiti nei guai hanno un’età compresa tra i 18 e i 22 anni. Ci sono anche quattro minorenni. Provengono tutti dal Milanese, da Bologna, Pavia, Varese e Cuneo.

Seguici sui nostri canali