Ragazzo di 23 anni travolto e ucciso da un’auto

Ragazzo di 23 anni travolto e ucciso da un’auto
Cronaca 04 Marzo 2017 ore 12:36

Era originario del Biellese Andrea Paonessa, il ragazzo di 23 anni morto martedì sera all’ospedale Cto di Torino, dove era stato ricoverato a seguito del tragico incidente in cui era stato coinvolto nella notte di lunedì 27 febbraio. Nato a Biella, Andrea Paonessa aveva vissuto i primi anni della sua infanzia tra Biella e Quaregna fino al trasferimento, nel 2000, ad appena sei anni, a Poirino, piccolo comune del Torinese.

E proprio nel Torinese è avvenuto l’incidente stradale che lo ha strappato all’affetto dei suoi cari. Erano le 2 di lunedì e il giovane, in sella alla sua bicicletta, stava viaggiando lungo la strada provinciale 129, in direzione Carmagnola, quando è stato travolto da un’Alfa Romeo Brera condotta da un uomo di 67 anni residente a Carmagnola. A bordo della vettura c’era anche la moglie dell’uomo, di 65 anni. Scattato l’allarme, Andrea Paonessa è stato trasportato dal personale del 118 al Cto di Torino, centro specializzato in grandi traumi. Quando è entrato in pronto soccorso le sue condizioni erano disperate e poche ore più tardi i medici lo hanno dichiarato in stato di morte cerebrale. La morte ufficiale è stata invece dichiarata martedì sera. Sull’esatta dinamica dell’incidente indagano i carabinieri.

Il funerale di Andrea Paonessa si terrà lunedì.

Era originario del Biellese Andrea Paonessa, il ragazzo di 23 anni morto martedì sera all’ospedale Cto di Torino, dove era stato ricoverato a seguito del tragico incidente in cui era stato coinvolto nella notte di lunedì 27 febbraio. Nato a Biella, Andrea Paonessa aveva vissuto i primi anni della sua infanzia tra Biella e Quaregna fino al trasferimento, nel 2000, ad appena sei anni, a Poirino, piccolo comune del Torinese.

E proprio nel Torinese è avvenuto l’incidente stradale che lo ha strappato all’affetto dei suoi cari. Erano le 2 di lunedì e il giovane, in sella alla sua bicicletta, stava viaggiando lungo la strada provinciale 129, in direzione Carmagnola, quando è stato travolto da un’Alfa Romeo Brera condotta da un uomo di 67 anni residente a Carmagnola. A bordo della vettura c’era anche la moglie dell’uomo, di 65 anni. Scattato l’allarme, Andrea Paonessa è stato trasportato dal personale del 118 al Cto di Torino, centro specializzato in grandi traumi. Quando è entrato in pronto soccorso le sue condizioni erano disperate e poche ore più tardi i medici lo hanno dichiarato in stato di morte cerebrale. La morte ufficiale è stata invece dichiarata martedì sera. Sull’esatta dinamica dell’incidente indagano i carabinieri.

Il funerale di Andrea Paonessa si terrà lunedì.