Ragazzina derubata del telefonino finge una rapina

Ragazzina derubata del telefonino finge una rapina
11 Febbraio 2017 ore 11:01

Ha lasciato incustodito il telefono cellulare e gliel’hanno rubato. Per farsi risarcire dall’assicurazione ha poi dichiarato ai carabinieri che il ladro gliel’aveva strappato di mano. La ragazza, appena ventenne, è anche riuscita a convincere l’amica a confermare alle forze dell’ordine il suo racconto. Ora entrambe dovranno rispondere di simulazione di reato e tentata truffa ai danni di un’assicurazione. Nei confronti dell’amica di 24 anni è scattata anche l’accusa di favoreggiamento personale. L’episodio è successo il 28 gennaio al Road Runner di via per Tollegno. La derubata ha sporto denuncia dai carabinieri il giorno successivo. I militari sono però riusciti a scoprire come erano andati realmente i fatti e alla fine hanno denunciato entrambe le giovani.  

Ha lasciato incustodito il telefono cellulare e gliel’hanno rubato. Per farsi risarcire dall’assicurazione ha poi dichiarato ai carabinieri che il ladro gliel’aveva strappato di mano. La ragazza, appena ventenne, è anche riuscita a convincere l’amica a confermare alle forze dell’ordine il suo racconto. Ora entrambe dovranno rispondere di simulazione di reato e tentata truffa ai danni di un’assicurazione. Nei confronti dell’amica di 24 anni è scattata anche l’accusa di favoreggiamento personale. L’episodio è successo il 28 gennaio al Road Runner di via per Tollegno. La derubata ha sporto denuncia dai carabinieri il giorno successivo. I militari sono però riusciti a scoprire come erano andati realmente i fatti e alla fine hanno denunciato entrambe le giovani.  

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno