il processo

Provocò un incidente mortale in Superstrada, ecco la sentenza

Pena patteggiata ieri, davanti al giudice.

Provocò un incidente mortale in Superstrada, ecco la sentenza
Biella Città, 18 Giugno 2020 ore 08:00

Provocò un incidente mortale in Superstrada, ecco la sentenza. Pena patteggiata ieri, davanti al giudice.

Provocò un incidente mortale in Superstrada

Il motocarro era stato tamponato con violenza da una Renault Laguna e per il suo conducente non c’era stato purtroppo più nulla da fare: Roberto Lanza, 65 anni, commerciante di prodotti per l’edilizia di Chiavazza, era stato scaraventato fuori dall’abitacolo e aveva riportato lesioni molto serie. Poche ore dopo, mentre i medici tentavano l’impossibile per riuscire a salvarlo, il commerciante era morto. Il fratello Maurizio, che viaggiava al suo fianco, se l’era invece cavata per fortuna con pochi giorni di prognosi.

Patteggiamento

Accusato di omicidio stradale, si è trovato il conducente dell’auto, Lorenzo Intermite, 42 anni, di Cossato (difeso di fiducia dall’avvocato Elena Cavallo), che ieri mattina davanti al giudice dell’udienza preliminare, ha preferito patteggiare una pena a un anno e otto mesi di reclusione con la condizionale. Come pena accessoria amministrativa, il giudice ha ordinato la sospensione della patente per l’imputato per tre anni.

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 18 giugno

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità