Cronaca

Protesta di un migrante a Cossato

Protesta di un migrante a Cossato
Cronaca 21 Aprile 2016 ore 19:53

Ha inscenato un atto di protesta davanti alla telecamera di una tivù privata, i cui giornalisti si erano recati nel centro d’accoglienza Il Miglio di via Martiri della Libertà a Cossato, l’ex albergo Sit in, con l’intenzione di girare un normale servizio. Si tratta di un nigeriano di 26 anni che è peraltro già stato destinatario di un atto di diffida da parte della Prefettura sempre per comportamenti non opportuni. La protesta è scattata intorno alle 20 e per sicurezza i responsabili del centro hanno preferito far intervenire i carabinieri. I motivi delle urla e dei gesti, sarebbero sostanzialmente due: la mancata corresponsione della diaria giornaliera nonché qualche problema negli alloggi. La protesta si è conclusa non appena la troupe televisiva se n’e andata.

Ha inscenato un atto di protesta davanti alla telecamera di una tivù privata, i cui giornalisti si erano recati nel centro d’accoglienza Il Miglio di via Martiri della Libertà a Cossato, l’ex albergo Sit in, con l’intenzione di girare un normale servizio. Si tratta di un nigeriano di 26 anni che è peraltro già stato destinatario di un atto di diffida da parte della Prefettura sempre per comportamenti non opportuni. La protesta è scattata intorno alle 20 e per sicurezza i responsabili del centro hanno preferito far intervenire i carabinieri. I motivi delle urla e dei gesti, sarebbero sostanzialmente due: la mancata corresponsione della diaria giornaliera nonché qualche problema negli alloggi. La protesta si è conclusa non appena la troupe televisiva se n’e andata.

Seguici sui nostri canali