Preso il ladro di prosciutti

Preso il ladro di prosciutti
Cronaca 22 Aprile 2012 ore 23:52

Da un po’ di tempo, dalla dispensa del bar del palazzetto dello sport di Ponzone, spariva di tutto. All’inizio erano solo pacchetti di caramello o chewingum. Poi ha cominciato a prendere il volo qualche salame. Una notte è stato rubato l’impianto stereo e, la successiva, delle forme di prosciutto di una decina di chili.

Il danno cominciava a farsi pesante. In accordo con i carabinieri, il gestore del locale ha deciso di piazzare delle telecamere a circuito chiuso a scopo deterrente. E il ladro, poche notti fa, è stato immortalato per bene nonostante in ogni angolo della palestra fossero sbucati i cartelli che avvisavano della nuova  presenza delle telecamere. Nei guai è finito una “vecchia conoscenza” delle forze dell’ordine, Antonio P., 55 anni, di Serravalle Sesia, con vari precedenti anche dello stesso tenore, che aveva scelto il Biellese di confine come terra di conquista e il palasport di Trivero come supermarket. SERVIZIO DOMATTINA SU ECO DI BIELLA