CRONACA

Preso a schiaffi e pugni in Piazza Duomo per portargli via il cellulare

Arrestati per rapina in concorso con flagranza di reato due giovani marocchini di 23 e 29 anni.

Preso a schiaffi e pugni in Piazza Duomo per portargli via il cellulare
Biella Città, 14 Novembre 2020 ore 14:08

Si è presentato in Questura a Biella, ieri intorno alle 22.30, dicendo di essere stato rapinato del cellulare in Piazza Duomo, a Biella.

Il fatto

L’uomo ha raccontato in Questura che ad avvicinarlo sarebbero stati due giovani di nazionalità marocchina di 23 e 29 anni. I due l’avrebbero afferrato per il collo con violenza, preso a schiaffi e pugni, obbligandolo poi a consegnare loro il telefono cellulare.

Gli operatori della Squadra Mobile, grazie alla descrizione della vittima, sono riusciti a riconoscere e fermare i due giovani, poco distante dal luogo dove era avvenuta l’aggressione.

I due sono stati bloccati, con l’intervento di due equipaggi della Squadra Volante, in compagnia di una ragazza alla quale, accortisi dell’arrivo delle forze dell’ordine, hanno tentato di consegnare il cellulare appena rubato, che maldestramente è caduto a terra ed è stato recuperato dagli agenti.

I due marocchini sono stati arrestati per rapina in concorso con flagranza di reato e portati nel carcere di Biella.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità