Prese a pugni un ragazzo, patteggia il bullo dell’ex Standa

Il ferito risciò di perdere l'occhio sinistro: è stato risarcito.

Prese a pugni un ragazzo, patteggia il bullo dell’ex Standa
Biella Città, 24 Luglio 2019 ore 21:02

Prese a pugni un ragazzo, patteggia il bullo dell’ex Standa.

Patteggia

Ha risarcito il danno e ha così potuto patteggiare una pena tutto sommato mite a otto mesi di reclusione con la condizionale, Nicholas D., 23 anni, di Biella, il giovane che il 4 febbraio di due anni fa, sotto i portici di piazza Vittorio Veneto, aveva picchiato senza motivo un ragazzo di 17 anni che stava aspettando l’autobus con gli amici per raggiungere una discoteca di Gattinara e che per quelle botte aveva rischiato di perdere l’occhio sinistro.

Pugni e calci

L’aggressione era stata brutale, durissima: un paio di ceffoni, un calcio e tre pugni in faccia in rapida sequenza che avevano messo kappaò il ragazzo, gli avevano fratturato l’osso orbitale e provocato danni aggiuntivi all’occhio stesso. La prognosi iniziale superava i quaranta giorni.

TUTTI I PARTICOLARI LI POTRETE LEGGERE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei