Menu
Cerca

Prende a schiaffi un ciclista

Prende a schiaffi un ciclista
Cronaca 09 Marzo 2016 ore 20:41

Ha rifilato uno schiaffone da kappaò al ciclista che ha tagliato la strada alla sua auto all'interno della rotatoria di Vergnasco, davanti al bar Penelope. Poi si è rimesso al volante e si è allontanato. E' successo ieri pomeriggio lungo la strada regionale 143, la Biella-Santhià. Il ciclista, 55 anni, di Occhieppo Inferiore, ha effettuato una manovra azzardata, ha alzato la mano per chiedere scusa, ma l'automobilista non ha voluto sentire ragioni, è sceso, ha iniziato a sbraitare e non appena il ciclista ha risposto, l'altro gli ha rifilato un pesante ceffone in pieno volto che lo ha fatto finire gambe all'aria e ha fatto cadere di conseguenza anche la bicicletta. L'amico del ciclista ha telefonato ai carabinieri chiedendo il loro intervento. Una pattuglia si è poi messa alla ricerca dell'automobilista per riuscire a identificarlo. Ma non sarà compito facile in quanto nessuno si è annotato il numero della targa.

Ha rifilato uno schiaffone da kappaò al ciclista che ha tagliato la strada alla sua auto all'interno della rotatoria di Vergnasco, davanti al bar Penelope. Poi si è rimesso al volante e si è allontanato. E' successo ieri pomeriggio lungo la strada regionale 143, la Biella-Santhià. Il ciclista, 55 anni, di Occhieppo Inferiore, ha effettuato una manovra azzardata, ha alzato la mano per chiedere scusa, ma l'automobilista non ha voluto sentire ragioni, è sceso, ha iniziato a sbraitare e non appena il ciclista ha risposto, l'altro gli ha rifilato un pesante ceffone in pieno volto che lo ha fatto finire gambe all'aria e ha fatto cadere di conseguenza anche la bicicletta. L'amico del ciclista ha telefonato ai carabinieri chiedendo il loro intervento. Una pattuglia si è poi messa alla ricerca dell'automobilista per riuscire a identificarlo. Ma non sarà compito facile in quanto nessuno si è