Menu
Cerca

Preleva col bancomat di un altro

Preleva col bancomat di un altro
Cronaca 31 Marzo 2016 ore 14:48

Ha utilizzato un bancomat provento di furto per effettuare un prelievo di 250 euro nello sportello della Biverbanca di via Roma a Biella. E’ stato però identificato dai carabinieri che lo hanno denunciato per ricettazione e per l’indebito utilizzo dello stesso bancomat, un reato poco noto ma considerato molto grave. Nei guai è finito Giovanni C., 55 anni, di Biella. A riprenderlo per bene sono state le telecamere dell’impianto a circuito chiuso della banca. Di tempo ce n’è comunque voluto in quanto sia il furto ai danni di un uomo di Vigliano, sia il prelievo di 250 euro, risalgono al mese di febbraio. I carabinieri di Vigliano non hanno comunque dato nulla per scontato e grazie a vari accertamenti (il sospettato era già rimasto coinvolto in un altro fatto avvenuto in paese) e alle immagini delle telecamere, hanno risolto il caso.

Ha utilizzato un bancomat provento di furto per effettuare un prelievo di 250 euro nello sportello della Biverbanca di via Roma a Biella. E’ stato però identificato dai carabinieri che lo hanno denunciato per ricettazione e per l’indebito utilizzo dello stesso bancomat, un reato poco noto ma considerato molto grave. Nei guai è finito Giovanni C., 55 anni, di Biella. A riprenderlo per bene sono state le telecamere dell’impianto a circuito chiuso della banca. Di tempo ce n’è comunque voluto in quanto sia il furto ai danni di un uomo di Vigliano, sia il prelievo di 250 euro, risalgono al mese di febbraio. I carabinieri di Vigliano non hanno comunque dato nulla per scontato e grazie a vari accertamenti (il sospettato era già rimasto coinvolto in un altro fatto avvenuto in paese) e alle immagini delle telecamere, hanno risolto il caso.