Menu
Cerca

Piromane in azione, rogo subito spento

Piromane in azione, rogo subito spento
Cronaca 15 Dicembre 2015 ore 11:35

Dopo la Valsessera, il fuoco ha devastato la Valle Elvo. Per fortuna il rogo è stato indirizzato dai volontari del Corpo antincendi boschivi verso la vetta del Mombarone e si è poco alla volta esaurito al di sotto del cippo del Redentore e del rifugio. Le lingue di fuoco hanno raggiunto un fronte di quattro chilometri trovando facile presa in combustibili naturali come felci e ginestre. Il clima secco e le pendenze  hanno favorito il propagarsi delle fiamme che stavolta si è avvicinato parecchio alle baite nella zona delle Bossole, al confine col territorio di Andrate. Un principio di incendio appiccato dalla strada lungo il Tracciolino, è stato per fortuna bloccato in tempo dai volontari reduci dalla battaglia contro le fiamme nella zona sopra a Netro.

Dopo la Valsessera, il fuoco ha devastato la Valle Elvo. Per fortuna il rogo è stato indirizzato dai volontari del Corpo antincendi boschivi verso la vetta del Mombarone e si è poco alla volta esaurito al di sotto del cippo del Redentore e del rifugio. Le lingue di fuoco hanno raggiunto un fronte di quattro chilometri trovando facile presa in combustibili naturali come felci e ginestre. Il clima secco e le pendenze  hanno favorito il propagarsi delle fiamme che stavolta si è avvicinato parecchio alle baite nella zona delle Bossole, al confine col territorio di Andrate. Un principio di incendio appiccato dalla strada lungo il Tracciolino, è stato per fortuna bloccato in tempo dai volontari reduci dalla battaglia contro le fiamme nella zona sopra a Netro.

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA - VIDEO