Picchiano a sangue un quindicenne

Picchiano a sangue un quindicenne
Cronaca 07 Luglio 2017 ore 13:32

Due ragazzi di 15 e di 16 anni sono stati denunciati dai carabinieri al Tribunale per i minorenni di Torino per i reati di minacce e lesioni personali per aver aggredito un loro coetaneo e averlo fatto finire in ospedale. Ad indagare sono stati i carabinieri di Trivero sulla base del referto medico nel quale venivano evidenziate - accanto alla prognosi di un mese per una frattura - anche le "riferite percosse". L'aggressione è avvenuta ai primi di giugno nella Valle di Mosso. I carabinieri hanno svolto a fondo tutte le indagini in modo meticoloso e, dopo aver ascoltato il ragazzo picchiato e raccolto la sua versione dei fatti, sono andati a colpo sicuro e hanno convocato in caserma i due presunti aggressori che, alla fine, sono stati denunciati. Il diverbio è iniziato per futili motivi. Alle minacce, si sono ben presto aggiunte anche le botte così violente da provocare ferite di una certa gravità all'aggredito.

Due ragazzi di 15 e di 16 anni sono stati denunciati dai carabinieri al Tribunale per i minorenni di Torino per i reati di minacce e lesioni personali per aver aggredito un loro coetaneo e averlo fatto finire in ospedale. Ad indagare sono stati i carabinieri di Trivero sulla base del referto medico nel quale venivano evidenziate - accanto alla prognosi di un mese per una frattura - anche le "riferite percosse". L'aggressione è avvenuta ai primi di giugno nella Valle di Mosso. I carabinieri hanno svolto a fondo tutte le indagini in modo meticoloso e, dopo aver ascoltato il ragazzo picchiato e raccolto la sua versione dei fatti, sono andati a colpo sicuro e hanno convocato in caserma i due presunti aggressori che, alla fine, sono stati denunciati. Il diverbio è iniziato per futili motivi. Alle minacce, si sono ben presto aggiunte anche le botte così violente da provocare ferite di una certa gravità all'aggredito.